Calendar

Mag
19
sab
MATERA – “Festa dei Musei /Notte dei Musei” @ Matera
Mag 19–Mag 20 giorno intero

lucania_61_carlo_levi_museo_arte_medioevale_moderna_palazzo_lanfranchi_matera_2

Sabato 19 maggio

Matera, Museo di Palazzo Lanfranchi

> ore 11.00 e ore 12.00 Sale espositive, Arte&Musica. Interpretazione e sonorizzazione delle opere d’arte Ilenia Rosa Stigliano [fisarmonica] in collaborazione con il Conservatorio di Musica E. R. Duni di Matera.

> ore 11.00 e ore 19.00 Chiesa del Carmine, debutto regionale Farrés brothers TRIPULA [Spagna – Catalogna] di Jordi Palet Pep Farrés Jordi Farrés, drammaturgia Jordi Palet i Puig con Jordi Farrés Pep Farrés, regia Jordi Palet i Puig, scenografia e pupazzi Jordi Enrich, Farrés brothers i cia, Alfred Casas [da 5 anni], in collaborazione con Teatri Uniti di Puglia, Teatri Uniti di Basilicata, Fondazione Matera – Basilicata 2019.

> ore 16.00  – 19.00 Visite guidate al museo con gli “apprendisti ciceroni” del Liceo Classico Emanuele Duni di Matera,  in collaborazione con il FAI.

> ore 17.00 e ore 18.00  Arte&Musica. Interpretazione e sonorizzazione delle opere d’arte con i fisarmonicisti Alfredo Barberio, Nicola Sportelli, Lorenzo Cirocco, a cura del M° Walter Di Girolamo, in collaborazione con  LAMS Matera,

> ore 18.00 Sala Pascoli, Inaugurazione della mostra Photo & Graphia. Esposizione delle fotografie e delle poesie del calendario Duemiladiciotto. A cura di Lino Angiuli e Giuseppe Pavone per il Centro Ricerche per la Fotografia Contemporanea. In collaborazione con la Regione Basilicata, la Fondazione Matera Basilicata 2019 e il Comune di Montalbano Jonico.

> ore 18.30 Sala delle Arcate, Concerto Emozioni napoletane. Vincenzo de Nitto [chitarra] e Loredana de Giglio [voce].

> ore 22.00 Chiostro, Giovani band di Matera. In collaborazione con la Consulta degli Studenti della Provincia di Matera.

 

Matera, Museo Archeologico Nazionale Domenico Ridola

> ore  18.00 Incontro con l’Associazione Alba Lucania Eros e la ricerca dell’amore possibile.

> ore 16.00 – 19.00 Visite guidate al museo con gli “apprendisti ciceroni” dell’Istituto Comprensivo Donato Bramante di Matera, in collaborazione con il FAI.

ore 21.00 Giardino, Inside Out, concerto di Jazz Sounders con Francesco Defelice [vibrofono], Roberto Inciardi [chitarra], Giuseppe D’Ambro [contrabbasso], Aldo Bagnoni [batteria].

 

Domenica 20 maggio

Matera, Museo di Palazzo Lanfranchi

> ore 11.00 e ore 12.00  Sale espositive Arte&Musica. Interpretazione e sonorizzazione delle opere con Maria Morena Farina [voce], Roberto Pisciotta [chitarra], Angelo R. Basile [basso elettrico].

> ore 17.00 e ore 18.00 Sale espositive Arte&Musica. Interpretazione e sonorizzazione delle opere d’arte con il sassofono di Teodoro Comanda.> ore  18.30 Sala delle Arcate, Teatri di Bari/Kismet Piccoli misteri, regia Laurent Dupont, con Rossana Farinati [da 0 a 4 anni], in collaborazione della Fondazione Matera – Basilicata 2019, Teatri Uniti di Puglia, Teatri Uniti di Basilicata [ingresso gratuito].

 

Matera, Museo Archeologico Nazionale Domenico Ridola

> ore 10.00 debutto nazionale. Scena verticale Il diario di Adamo ed Eva di Dario De Luca, tratto dall’omonimo libro di Mark Twain, con Davide Fasano e Francesca Flotta, regia Dario De Luca [da 8 anni], in collaborazione della Fondazione Matera – Basilicata 2019, Teatri Uniti di Puglia, Teatri Uniti di Basilicata.

> ore 17.00 Sale espositive, Laboratori creativi con il Teatro Pat.

MATERA – “Nowart” Grande Mostra Internazionale di Arte Contemporanea @ Casa cava
Mag 19–Mag 25 giorno intero

mostra-arte-matera“Nowart” Grande Mostra Internazionale di Arte Contemporanea, presso Casa Cava, Via S. Pietro Barisano, 47, 75100 Matera MT, Italia

Dopo il successo avuto dalla prima edizione, InArte Werkkunst Gallery ripropone la seconda edizione di
“Nowart” Grande Mostra Internazionale di Arte Contemporanea, dal 19 al 25 Maggio 2018 a Matera presso la Casa Cava con la presenza di Denis Curti.

Festival della conoscenza @ Museo Archeologico Nazionale "Domenico Ridola",
Mag 19@17:30–20:00

Festival della Conoscenza, presso Museo Archeologico Nazionale “Domenico Ridola”, Via Domenico Ridola, 24, 75100 Matera MT, Italia Alba Lucana associazione di promozione sociale, presenta il “Festival della conoscenza: dal sapere alla Sapienza” giunto alla sua terza edizione. L’esperienza di Matera 2019 insegna l’importanza di riscoprire il nostro territorio, la nostra cultura e storia. La conoscenza ridesta il senso di appartenenza e ci ancora indissolubilmente alle nostre origini, base sicura su cui costruire la nostra responsabilità e libertà. Percorrere i Musei, custodi del sapere e della cultura antica, e’ un’occasione imperdibile per conoscerci nella nostra più intima essenza. Dal conflitto, strumento di supremazia e potere, percorreremo insieme la strada verso la bellezza, l’amore e la felicità! Il percorso di conoscenza e la scoperta emozionale della cultura museale vogliono rendere semplice, comprensibile ed accattivante ciò che fa parte della nostra Lucania. Prima data del festival sarà al Museo “Domenico Ridola” il 19 Maggio. Inizio ore 17.30 con la visita guidata a cura di Mariantonietta Carbone (referente museo) e Pietro Alessandro Caforio (psicoterapeuta). La serata proseguirà con il seminario “Eros e la ricerca dell’amore possibile” con gli interventi di Alfonso Guttieri (psicologo), Maddalena Colangelo (counselor) e Pietro Alessandro Caforio (psicoterapeuta). Ingresso e visita gratuiti. Per info: https://www.facebook.com/albalucana/

spettacolo di arte digitale e danza “Dökk” @ CINEMA Duni
Mag 19@20:30
spettacolo di arte digitale e danza “Dökk" @ CINEMA Duni

Matera 2019, il 19 maggio spettacolo di arte digitale e danza “Dökk”

“Sessanta minuti di pura evasione cognitiva”. Con queste parole la rivista Exibart ha definito la live-media opera “Dökk”, una produzione fuse*, che verrà messa in scena il 19 maggio a Matera, su iniziativa della Fondazione Matera-Basilicata in occasione della quinta tappa di avvicinamento al 19 gennaio 2019.

Dökk, infatti, è qualcosa di più di uno spettacolo dal vivo. Per lo spettatore si tratta di un vero e proprio viaggio nell’inconscio, dove la realtà viene rappresentata da mondi ed universi che si disegnano e si dissolvono nella mente, alla costante ricerca di un equilibrio tra luce e buio. Nell’ambito del ricco cartellone di iniziative del 19 maggio, dal titolo “Di palco in palco”, la Fondazione Matera Basilicata 2019 propone gratuitamente questo spettacolo di arte digitale e danza al pubblico di adulti e bambini, sia italiano che straniero.

Ad ospitare lo spettacolo, con entrata alle 20:30 e sipario alle 21:00, sarà il Teatro Duni di Matera, in cui la comunità si ritroverà in un luogo solitamente adibito al teatro tradizionale, per assistere a una performance altamente immersiva, multisensoriale e futuristica in cui l’interazione fra la coreografia e le proiezioni digitali visive e sonore stimolano nel pubblico una profonda empatia, anche rispetto a quanto avviene oltre lo spazio fisico. I paesaggi digitali attraverso cui si svolge la narrazione sono metafore visive disegnate nel tentativo di raffigurare la percezione della realtà nell’inconscio. Questa rappresentazione avviene sul palcoscenico, uno spazio fisico definito da confini ben precisi che, in fase di sviluppo, vengono superati per poter esprimere la vastità del pensiero.

In Dökk si alternano visualizzazioni di quello che è il nostro universo derivate da diverse sorgenti di dati, in alcuni casi frutto di osservazioni reali dello spazio, in altri ottenute da simulazioni. Ogni stanza è caratterizzata da comportamenti peculiari definiti da specifiche leggi fisiche che ne determinano l’interazione con i vari dati analizzati in tempo reale. Uno spettacolo di grande formato e di livello internazionale, portato per la prima volta a Matera come assaggio degli eventi a cui si potrà assistere nel 2019, anno in cui la città sarà Capitale Europea della Cultura.

Dökk è una parola islandese che significa buio. In alcune culture l’assenza di luce può essere interpretata come una metafora della vita terrena e della percezione della realtà rappresentata come l’ombra di una luce che non si può vedere ma di cui si può solo intuire l’esistenza. Partendo da questo concetto è stata sviluppata la narrazione attraverso la creazione di dieci stanze che formano un percorso circolare in cui la fine coincide con un nuovo inizio. Il termine stanza può assumere diversi significati: è uno spazio fisico ben definito che isola dal mondo esterno, ma può anche essere immaginata come uno spazio mentale all’interno del quale costruire la propria visione della realtà, o, in ambito letterario, una porzione di una grande poema. Le stanze di Dökk sono il risultato dell’unione di questi significati in un’unica simbologia che accompagna l’intera narrazione. All’interno di questi luoghi della mente sono costruiti universi che evocano diverse fasi della vita. Il palcoscenico diventa uno spazio in cui è possibile perdere la percezione dello spazio e del tempo, un luogo della mente in cui viene ricostruita la realtà come il risultato delle proprie stesse azioni ed in cui ogni gesto ha una conseguenza precisa. Dökk è un viaggio nell’inconscio, dove la realtà viene rappresentata da mondi ed universi che si disegnano e si dissolvono nella mente, alla costante ricerca di un equilibrio tra luce e buio.

fuse* è uno studio ed una casa di produzione indipendente costituito da creativi italiani, che opera nell’ambito delle arti digitali e del design, fondato nel 2007 con lo scopo di esplorare le possibilità espressive date dall’uso creativo del codice e delle tecnologie digitali. Sin dalle origini la ricerca dello studio ha avuto come obiettivo primario quello di coinvolgere profondamente il pubblico combinando arte e tecnologia ed amplificando l’impatto emotivo della narrazione. Nel corso degli anni lo studio si è ampliato permettendo un approccio sempre più olistico alla creazione di nuovi progetti. Affidandosi ad un modus operandi che valorizza la sperimentazione pura e l’approccio empirico nel processo creativo, l’intento è quello di spostare i confini e cercare nuove connessioni tra luce, spazio, suono e movimento.

Lo spettacolo Dökk è a ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.

Mag
20
dom
MATERA – Primavera in movimento: “Il Parco delle cave materane, un patrimonio tra indifferenza e incuria” @ Matera
Mag 20@9:00

mt1La Pro Loco della città di Matera, tra storia cultura e tradizioni, nell’ambito delle attività di autofinanziamento e promozione del territorio organizza “Primavera in movimento”, una serie di escursioni alla scoperta dei Sassi e del Parco della Murgia Materana, proposte e guidate dai soci nei weekend di maggio.

Le visite si svolgeranno nei Sassi e nel vicino Parco della Murgia Materana in modo da tratteggiare una visione di insieme delle peculiarità di un territorio che non finisce mai di sorprendere. Oltre ad una visita serale nei Sassi, infatti, sono state previste tre visite nel Parco della Murgia Materana, in luoghi poco noti ai più e in alcuni casi, come quello delle cave di calcarenite, abbandonati ad un triste destino di incuria e degrado da parte della comunità che dovrebbe prendersene cura; un’intera giornata è dedicata agli appassionati di fotografia che, dalla contrada Murgecchia potranno fotografare scorci mozzafiato sulla Gravina e sulla città.

Come è noto, la Pro Loco tra storia cultura e tradizioni organizza le proprie iniziative tenendo presente i bisogni di tutti. In quest’ottica ha predisposto una serie di servizi aggiuntivi, si va dal nolo della carrozzina/scooter elettrico all’interpretariato Lis, in modo da consentire la partecipazione a chiunque sia interessato e dimostrare che si può andare oltre le barriere fisiche e sensoriali presenti sul territorio, basta volerlo.
Le visite hanno partecipazione aperta a tutti, siano soci o non soci della Pro Loco.

Domenica 20 Maggio in programma alle ore 9:00 “Il Parco delle cave materane, un patrimonio tra indifferenza e incuria” con Teresa Lupo ed Enzo Viti

Dettagli:
Attrezzatura minima necessaria: scarpe da ginnastica

Numero partecipanti: Min. 5 – Max. 30 persone

Difficoltà: passeggiata sulla murgia e lungo brevi tratti di strada asfaltata

Tempi di percorrenza: 5 ore circa per 5 km circa

Luogo di incontro: sarà comunicato all’atto della prenotazione

Quote di partecipazione:
soci: euro 2 a persona
non soci: euro 6 a persona

In riferimento a questa escursione se richiesto, le guide si riservano di prevedere soste presso luoghi di interesse raggiungibili in auto.

Per info:
Tel 320 4429909
Prenotazioni: 339 7114737
Prenotazioni interpretariato LIS: 347 1876208
http://www.prolocomatera2019.it/2018/04/24/350/

Mag
27
dom
Trekking delle meraviglie: tra chiese, megaliti e fiori di Murgia
Mag 27@9:00

mt1Attrezzatura minima necessaria: scarpe da trekking

Numero partecipanti: Min. 5 – Max. 30 persone

Difficoltà: trekking lungo sentiero e pietraia senza dislivelli significativi

Tempi di percorrenza: 3 ore circa per 6 km circa

Luogo di incontro: sarà comunicato all’atto della prenotazione

Spostamenti con mezzo proprio

 

Quote di partecipazione (per singola uscita):

soci: € 2,00 a persona

non soci: € 6,00 a persona

 

Servizi disponibili (su richiesta):

  1. interpretariato LIS a cura della coop. Segnalis, garantito in presenza di min. 10 partecipanti sordi
  2. nolo carrozzina/scooter elettrico, solo per itinerario nei sassi

Con riferimento alla passeggiata Il Parco delle cave materane, un patrimonio tra indifferenza e incuria, se richiesto, le guide si riservano di prevedere soste presso luoghi di interesse raggiungibili in auto.

 

Info: Luca 320 4429909

Prenotazioni: Claudio 339 7114737

Prenotazioni interpretariato LIS: Nancy 347 1876208

Feb
20
mer
Circus+ VORTEX @ Parco del Castello
Feb 20–Feb 23 giorno intero
Circus+  VORTEX @ Parco del Castello

 VORTEXPhia Menard per Matera2019 – dalle h 21.00 alle h 22.30

Voglio buttare giù le catene, sfidare le diverse trasformazioni – la muta – per cercare di toccare la libertà. Combattere contro un codice morale alimentato dalla paura e dalla stigmatizzazione. Percepire l’anormale come qualcosa di diverso dal dolore e dalla sofferenza. Nell’arena di “VORTEX”, la norma non esiste, oppure è deliberatamente falsa per ampliare la nostra percezione della necessità di liberarci dai tabù. Qui, il vento è materia oscillante usata per sfuggire alla gravità e svegliare “The Alien”; la parte di noi che si nasconde, pesantemente mascherata da un’uniforme presa in prestito.

Feb
22
ven
Circus+ – DERVISH IN PROGRESS @ Parco del Castello
Feb 22–Feb 23 giorno intero
Circus+ -  DERVISH IN PROGRESS @ Parco del Castello

 DERVISH IN PROGRESSUn derviscio a Matera 2019

Feb
23
sab
Sfilata 100 Carnevali Irpini nei Sassi @ Sassi di matera
Feb 23@17:00–21:00
Mar
2
sab
Carnevale di Matera 2019 @ centro storico di Matera
Mar 2@13:00–Mar 5@23:45
Carnevale di Matera 2019 @ centro storico di Matera

Concerti Folk in piazza e Animazione di artisti di strada

Commenti chiusi